Senior Head of Organizational Development and Human Resources Unit

Azienda:
Human Value
Dettagli annuncio
DATA DI PUBBLICAZIONE
20/05/2022
LUOGO
Lazio/Roma

SETTORE
Enti senza scopo di lucro

CATEGORIA - RUOLO
Risorse umane/Direttore del Personale

ANNI DI ESPERIENZA
da 5 a 10 anni

CONTRATTO
Tempo indeterminato

Il Contesto

Il nostro cliente è Amnesty International, un Movimento globale di oltre 10 milioni di persone, fondato sull’adesione volontaria. È presente in 71 paesi e territori nel mondo con sezioni, strutture e uffici del Segretariato internazionale. La risorsa sarà inserita in Amnesty International Sezione Italiana.

Il Ruolo

Stiamo cercando – per la sede di Amnesty International Italia basata a Roma – un/a Senior Head of Organizational Development and Human Resources Unit che, riportando alla Direzione Generale ed interfacciandosi con tutta la struttura organizzativa, assicuri la gestione di tutte le questioni attinenti il personale verso il quale è responsabile del coordinamento e dello sviluppo.

Obiettivo del ruolo: si occupa della gestione ed organizzazione strategica in ambito Human Resources, con particolare focus sul coordinamento di programmi, processi e politiche per la gestione e lo sviluppo del Personale dell’associazione. In particolare coordina le attività di reclutamento, selezione, valutazione, formazione, retribuzione e policies.

Descrizione della Unit: sviluppa la capacità di organizzazione, attrazione, sviluppo ed engagement del Personale dell’associazione, orientando ad una cultura organizzativa sempre più attenta alle persone.

Riporto diretto: Direttrice generale della Sezione Italiana

Gestione diretta di due risorse che operano nel ruolo di Organizational Development Senior Officer e di Human Resources Senior Officer.


Il/la candidato/a prescelto/a – con il supporto operativo del team – avrà in particolare la responsabilità delle seguenti attività:
  1. Cura la strategia di gestione e sviluppo del Personale e la implementa in relazione con la mission e gli obiettivi dell’organizzazione.
  2. Coordina la gestione e lo sviluppo di strategie e politiche per la gestione delle performances del Personale.
  3. Coordina la gestione e lo sviluppo di strategie e politiche per l’induction, la formazione, lo sviluppo del Personale e la comunicazione interna in un’ottica di integrazione delle componenti dell’associazione.
  4. Coordina la Unit in modo funzionale al raggiungimento degli obiettivi e allo svolgimento delle funzioni, monitora e valorizza le relative risorse allocate: Personale e budget
  5. Collabora con la Direttrice Generale alla definizione e all’implementazione delle politiche e relazioni sindacali.
  6.  Instaura e mantiene relazioni con gli stakeholder esterni ed interni, in particolare con l’ODHR Department del Segretariato Internazionale.
La posizione prevede un iniziale contratto a tempo determinato di un anno con prospettive di stabilizzazione successiva.


Dettagli del ruolo:

In collaborazione con il personale della Unit, questo ruolo ha le seguenti responsabilità:
  1. Collabora con la Direttrice Generale per la definizione delle policy e degli standards di gestione del Personale, in particolare: budget HR, contrattualistica, piani di carriera, retribuzione fissa e variabile, relazioni sindacali.
  2. Coordina le attività relative alla selezione del Personale, dall'individuazione delle necessità di assunzione fino alla conclusione del processo di on-boarding.
  3. Supporta la Direzione Generale nella definizione della politica di gestione delle risorse umane, di implementazione e di aggiornamento della strategia di formazione interna.
  4. Monitora regolarmente la soddisfazione dei lavoratori/lavoratrici per quanto concerne il clima aziendale, i pacchetti retributivi, le condizioni di lavoro, ecc.
  5. Collabora con la Direttrice Generale per l’analisi e l’implementazione di interventi di welfare e benessere organizzativo.
  6. Supporta il cambiamento organizzativo, conducendo tutte le funzioni e gli uffici verso un clima di cooperazione, al fine di promuovere l’evoluzione di competenze, comportamenti e motivazione.
  7. Monitora ed analizza dati sul Personale per elaborare report funzionali e prendere decisioni evidence based negli ambiti di sviluppo e gestione delle persone.

 
Responsabilità di budget: sì

Altre relazioni rilevanti: si relaziona con i principali fornitori della ODHR Unit con l’obiettivo di sviluppare continuamente la qualità dei servizi offerti e con i responsabili delle singole Unit, o altri ruoli rilevanti, per garantire sinergia nelle attività. Si relaziona, inoltre, insieme alla Direttrice generale, con le parti sociali.
 

I Requisiti

  • Ottima conoscenza e competenza di metodologie e di approcci di gestione del rapporto di lavoro, in particolare la contrattualistica, le politiche retributive, il contenzioso, le relazioni sindacali;
  • Ottima conoscenza e competenza di metodologie e di approcci di sviluppo organizzativo: employer branding, acquisizione, gestione e sviluppo dei talenti, change management;
  • Ottima conoscenza e competenza di metodologie e di approcci relativi all’ HR analytics.

Altri requisiti
  • Ottima conoscenza della lingua inglese
  • Ottime abilità relazionali ed empatia
  • Capacità di team working e precedente esperienza nella gestione di team
  • Flessibilità, senso di responsabilità, capacità di ascolto e comunicazione;
  • Affidabilità, precisione, riservatezza
  • Gestione delle priorità e visione d’insieme
  • Essere in linea con i valori chiave di Amnesty International
  • E’ preferenziale la provenienza dal No Profit, ma non si escluderà quella da altri settori.

Competenze organizzative

Il dizionario delle Competenze della Sezione Italiana è focalizzato sul “come” lavoriamo piuttosto che sul “cosa” facciamo, declinando così i comportamenti attesi da un gruppo di lavoratori e lavoratrici che lavorano insieme.
  1. Apprendimento continuo: saper favorire e implementare un clima di apprendimento. Sviluppare e migliorare se stessi e gli altri per raggiungere gli obiettivi di Amnesty.
  2. Team Working: contribuire efficacemente al raggiungimento dei risultati comuni, sviluppare il consenso e ottenere collaborazione verso il raggiungimento degli obiettivi.
  3. Change management: guidare o rispondere positivamente, in modo rapido e flessibile, ai cambiamenti personali, organizzativi e di contesto; accorgersi per tempo dei medesimi cambiamenti.

Dichiarazione di uguaglianza

L’uguaglianza e la diversità sono i principali valori di Amnesty e le lavoratrici e i lavoratori sono tenuti ad operare collettivamente ed individualmente per promuovere un approccio costruttivo ed attento agli altri. Costruendo, così, un’organizzazione in cui il lavoro altrui è valorizzato e rispettato.

Conflitto di interesse

Qualsiasi pubblica o altra attività, l’affiliazione o il supporto a gruppi, organizzazioni, associazioni personali o altri elementi che possano generare un reale o percepito conflitto di interesse con i principi di Amnesty (in particolare indipendenza ed imparzialità), creare un problema di sicurezza o in altro modo impedire il raggiungimento degli obiettivi e lo svolgimento delle funzioni devono essere prontamente segnalate.
 
Informativa sull’uso dei cookie
x
Utilizziamo cookie tecnici, sempre attivi, e necessari al funzionamento del sito web, nonché cookie analitici e cookie di profilazione, anche di terza parte, per permettere di misurare la performance del sito e di inviare pubblicità, anche personalizzata. Per accettare tutti i cookie di profilazione, clicca su «Accetta». Per gestire o disabilitare i cookie clicca su «Gestisci». Per rifiutare i cookie e chiudere il banner clicca su «x»; in questo caso, la navigazione proseguirà esclusivamente con i cookie tecnici. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a leggere la nostra Cookie Policy.